FOXCONN NetBox-nT330i

Ecco un gingillino davvero interessante…  Un mini nettop davvero prestante ed estremamente versatile, oltretutto ad un prezzo decisamente buono.

–> sito ufficiale <–

Viene venduto barebone. Il che è un indubbio vantaggio. Questo permette una migliore personalizzazione e ci evita di buttare soldi per license di inutili sistemi operativi che peraltro limiterebbero in maniera inequivocabile le potenzialità di questa unità di calcolo rendendola poco più di un figo soprammobile.

Il mio l’ho comprato da Pixmania e mi permetto di fare pubblicità dato che è il prezzo più basse reperibile in italia. Al prezzo del barebone (170 €) dobbiamo aggiungere 20-40 € per una buona RAM e ~ 50 € per un buon HD: con 250 € ci costruiamo un mini desktop (oppure un eccezionale server!)  che per l’uso quotidiano è più che sufficiente ed ha il vantaggio di essere così piccolo da poter essee fissato dietro ad un monitor! (è davvero più piccolo di un normale router!)

Cosa ci offre il FOXCONN NetBox-nT330i

  • Processore: Intel Atom Dual Core 330 1.60GHz (FSB 533 MHz – 512Kb cache per core).  Efficiente, a 64 bit (supporta il set di istruzioni EM64T), Dual core + HT ci permettono di indirizzare 4 tread contemporaneamente, Non supporta lo scaling della frequenza, ma del resto ha una  TDP di soli 8 W.
  • Scheda ethernet: Atheros Communications AR8131 Gigabit Ethernet –  Che dire, è una gigabit! e a dispetto di quanto si dice in giro è perfettamente supportata dal driver atl1c (kernel 2.6.32-5-amd64 – debian squeeze).
  • WiFi: Atheros Communications Inc. AR9285 Wireless Network Adapter – Supportata dal driver libero ath9k e perfettamente funzionante.
  • Hard Disk: non incluso, supporta hard disk SATA da 2,5″. Io ho messo un Western Digital Scorpio Black [WD1600BJKT – 2,5″ – 160 GB – 7200 rpm – 16 MB – SATA SATA2 2.5in 7200 rpm 16 MB (WD1600BJKT)]
  • RAM: non inclusa – supporta un unico banco di DDR2  SO-DIMM, a frequenza 667 o 800 MHz– io ho usato una Corsair Value Select 2 GB DDR2 800 – PC2-6400 CL5 (VS2GSDS800D2)
  • Porte: 6 USB 2.0 ; HDMI ; DVI (è incluso l’adattatore per VGA) ;  uscita audio (jack da 2,5 mm) e microfono ; Lettore MMC/SD/SDHC
  • Scheda video:  NVIDIA ION;  ottima scheda che supporta la risoluzione 1920×1080 e lo rende utilizzabile come media center.

Installazione di Debian Squeeze amd64:

  1. Preparare una chiavetta USB da cui far partire l’installazione. Io ho usato l’immagine iso del CD1 di una weekly build di Debian Squeeze amd64 ed ho usato unetbootin per preparare la chiavina USB.
  2. Inserire la chiavina in una porta e procedere con un’installazione da manuale, che per la cronaca fila in maniera estremamente liscia. Non ho provato a settare l’ethernet in fase di installazione perché non non avevo il cavo…

Tutto l’hardware viene riconosciuto al volo. Eventualmente dobbiamo installare i driver della scheda video.

Output di alcuni comandi:

  • lspci:

00:00.0 Host bridge: nVidia Corporation MCP79 Host Bridge (rev b1)

00:00.1 RAM memory: nVidia Corporation MCP79 Memory Controller (rev b1)

00:03.0 ISA bridge: nVidia Corporation MCP79 LPC Bridge (rev b2)

00:03.1 RAM memory: nVidia Corporation MCP79 Memory Controller (rev b1)

00:03.2 SMBus: nVidia Corporation MCP79 SMBus (rev b1)

00:03.3 RAM memory: nVidia Corporation MCP79 Memory Controller (rev b1)

00:03.5 Co-processor: nVidia Corporation MCP79 Co-processor (rev b1)

00:04.0 USB Controller: nVidia Corporation MCP79 OHCI USB 1.1 Controller (rev b1)

00:04.1 USB Controller: nVidia Corporation MCP79 EHCI USB 2.0 Controller (rev b1)

00:06.0 USB Controller: nVidia Corporation MCP79 OHCI USB 1.1 Controller (rev b1)

00:06.1 USB Controller: nVidia Corporation MCP79 EHCI USB 2.0 Controller (rev b1)

00:08.0 Audio device: nVidia Corporation MCP79 High Definition Audio (rev b1)

00:09.0 PCI bridge: nVidia Corporation MCP79 PCI Bridge (rev b1)

00:0b.0 IDE interface: nVidia Corporation MCP79 SATA Controller (rev b1)

00:0c.0 PCI bridge: nVidia Corporation MCP79 PCI Express Bridge (rev b1)

00:10.0 PCI bridge: nVidia Corporation MCP79 PCI Express Bridge (rev b1)

00:15.0 PCI bridge: nVidia Corporation MCP79 PCI Express Bridge (rev b1)

00:16.0 PCI bridge: nVidia Corporation MCP79 PCI Express Bridge (rev b1)

00:17.0 PCI bridge: nVidia Corporation MCP79 PCI Express Bridge (rev b1)

00:18.0 PCI bridge: nVidia Corporation MCP79 PCI Express Bridge (rev b1)

03:00.0 VGA compatible controller: nVidia Corporation ION VGA (rev b1)

05:00.0 Ethernet controller: Atheros Communications AR8131 Gigabit Ethernet (rev c0)

06:00.0 Network controller: Atheros Communications Inc. AR9285 Wireless Network Adapter (PCI-Express) (rev 01)

  • lsusb

Bus 004 Device 001: ID 1d6b:0001 Linux Foundation 1.1 root hub

Bus 003 Device 001: ID 1d6b:0001 Linux Foundation 1.1 root hub

Bus 002 Device 003: ID 1058:1021 Western Digital Technologies, Inc.  <–Questo non c’entra un cazzo (è il mio 2 TB)

Bus 002 Device 002: ID 05e3:0716 Genesys Logic, Inc. USB 2.0 Multislot Card Reader/Writer

Bus 002 Device 001: ID 1d6b:0002 Linux Foundation 2.0 root hub

Bus 001 Device 001: ID 1d6b:0002 Linux Foundation 2.0 root hub

  • flag del processore:

fpu vme de pse tsc msr pae mce cx8 apic sep mtrr pge mca cmov pat clflush dts acpi mmx fxsr sse sse2 ss ht tm pbe syscall nx lm constant_tsc arch_perfmon pebs bts rep_good aperfmperf pni dtes64 monitor ds_cpl tm2 ssse3 cx16 xtpr pdcm movbe lahf_lm

(3200 bogomips)

  • Delle foto di rito

Utilizzo: Media Station per riproduzione di contenuti in HD; server di backup (con bacula); server di download (con transmission deamon); NAS (ho collegato un HD USB da 2 TB), router… e chi più ne ha più ne metta (e ne suggerisca!)

buonanotte

2 risposte a “FOXCONN NetBox-nT330i

  1. Ciao,
    stesso prezzo, circa lo stesso hardware ma più silenzioso e con più spazio per gli harddisk e per la ram: http://www.nexths.it/v3/flypage.php?mv_arg=IONITX-F-E
    http://www.cartft.com/catalog/il/1076

    Scheda mini-ITX installata in un cubo di plexiglas autocostruito con due Hard Disk (ho sempre paura di perdere i dati!).
    Funzione di router, server mail, server web, mulo e sincronizzatore seppure in effetti sia possibile utilizzarla anche come indicato da te.

    Segnalo come possibile alternativa.

    Ciao

  2. borlongioffei

    Interessante!
    Grazie della segnalazione

    ciao🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...