Chi sono

Benvenuto in low mwmory mode...
Risposta breve:

borlongioffei. C’è anche chi mi conosce come Samuele Fanetti.

Risposta meno breve:

Sono uno che diversi anni fa ha capito quanto fosse sbagliato utilizzare software proprietario e da allora si batte per la diffusione della conoscenza del software libero.

Non ho la presunzione di dire che la mia scelta sia quella giusta.  Io però ne ho fatta una. Soltanto chi è a conoscenza che le alternative al software proprietario esistono può veramente scegliere.

Quello che auspico è che ogni persona possa venire a conoscenza di questo fantastico mondo che si basa su quattro libertà fondamentali:

  • Libertà di eseguire il programma, per qualsiasi scopo (libertà 0).
  • Libertà di studiare come funziona il programma e adattarlo alle proprie necessità (libertà 1). L’accesso al codice sorgente ne è un prerequisito.
  • Libertà di ridistribuire copie in modo da aiutare il prossimo (libertà 2).
  • Libertà di migliorare il programma e distribuirne pubblicamente i miglioramenti (e le versioni modificate in genere), in modo tale che tutta la comunità ne tragga beneficio (libertà 3). L’accesso al codice sorgente ne è un prerequisito.

Una volta scoperto questo mondo è difficile farne a meno: la libertà dà dipendenza! Se catturi un uccellino e lo metti in gabbia questo morirà in pochi giorni… La stessa situazione sarà ritenuta normale  dall’uccellino che è nato in gabbia  perché non sa che c’è tutto un mondo dietro quelle sbarre!

La  condivisione della conoscenza è ciò che ha permesso all’uomo di distinguersi dagli altri animali.  L’uomo non è nessuno da solo, è ciò che è solo grazie agli altri. Sono convinto e spero che ancora si possa fare di meglio.

Un’ultima cosa.  Qui siete ospiti in casa mia e siccome sono molto ottuso, ogni commento  riferito a cose a me sgradite verrà censurato modificato o rimosso. In particolare NON ACCETTO che qui si parli di sistemi operativi proprietari che non intendo neppure nominare

Risposta aggiornata:

Sono un bischero ecco chi sono!